Sanificazione all’ozono

La sanificazione è un insieme di trattamenti pronti ad eliminare ogni traccia di batterio, virus, muffa e spora che non vengono eliminati con la classica pulizia. 

La nostra ditta effettua sia la sanificazione classica con prodotti chimici dall’azione bioacida che la sanificazione 100% all’ozono. Oggi vorremmo soffermarci proprio su quest’ultima.

Sanificazione ambientale con ozono

L’ozono, grazie alle sue proprietà, rigenera l’aria ossigenandola e disinfettandola. Elimina più del 99% dei batteri, muffe, lieviti, funghi, virus, pollini e acari. Perfetto contro le allergie  e l’asma. 

Purificando l’aria elimina di conseguenza tutti i cattivi odori in circolazione, anche quello del fumo, della muffa, della decomposizione, del sangue, dell’urina e del pelo degli animali. A loro posto lascerà un buonissimo profumo di pulito ed una gradevole sensazione. 

L’ozono è anche un ottimo repellente contro gli infestanti più comuni quali mosche, zanzare, vespe, blatte, pulci, formiche, cimici, tarme e ratti. Questo è possibile perchè i batteri sono la causa della loro proliferazione: se 

si eliminano i batteri si elimineranno anche gli infestanti!

Sanificazione 100% naturale

L’ozono  è un gas naturale presente nella stratosfera. E’ un gas instabile perciò in poco tempo si converte in ossigeno puro. E’ in grado comunque, nel poco tempo che rimane gas, di disinfettare perfettamente l’ambiente senza bisogno di additivi e detergenti chimici.

L’ozono è noto come il  disinfettante più efficacie per la cura e la prevenzione di allergie e asma ancor più dei detergenti chimici. Essendo un gas penetra perfettamente in ogni posto, anche nei punti più nascosti.

Non è infiammabile ne abrasivo, non rovina tessuti e superfici, non è pericoloso per cose, animali e persone. Insomma, è perfetto non trovate?

Sanificazione obbligatoria

Incentivi fiscali con il decreto "Curaitalia"

A causa del COVID-19 la sanificazione dal 2020 è diventata obbligatoria e allo scopo di far si che tutti rispettino questa norma è stato riconosciuto a tutti i soggetti esercenti di attività d’impresa, arte o professione un credito pari al 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti. 

Questo è scritto nell’art. 64 del nuovo decreto Curaitalia.

Ovviamente per dimostrare che la sanificazione è stata realmente fatta è doveroso appendere il certificato di avvenuta sanificazione rilasciata dalla ditta incaricata. Se non si rispetta tale norma si va incontro a pene fino a 500€ di multa.

Una sanificazione ottimale deve essere ripetuta dalle 3 alle 6  volte l’anno e vedrete che il vostro ambiente sarà sano e salubre come non mai. Richiedi informazioni e un preventivo gratuito e senza impegno!